giovedì 3 luglio 2014

Colla e Ghilardi (Lega Nord). “Moschea: Intervento tardivo del Comune di Cinisello. Chiediamo sgombero immediato”

[Comunicato Stampa]
Sulla vicenda delle moschee abusive a Cinisello Balsamo sono intervenuti Jari Colla, vice capogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale e Giacomo Ghilardi, capogruppo locale del Carroccio. “Giudichiamo ipocrita e tardivo l’intervento dell’amministrazione comunale, che dopo mesi di presunto dialogo con le associazioni islamiche, solo ora si preoccupa di far chiarezza sulla questione della moschea di via Frisia 11. Hanno impiegato mesi per effettuare le verifiche urbanistiche sull’area oggetto di abuso, quando a noi della Lega è stato sufficiente un sopralluogo, una rapida consultazione del PGT e una giusta conoscenza della Legge Regionale che regola la pianificazione urbanistica per capire l’incompatibilità della destinazione d’uso. Va aggiunto inoltre che l’attuale iniziativa del Comune si sta limitando all’area di via Frisia 11, ignorando del tutto quanto da noi denunciato relativamente alla vicina area di via Matteotti 66, anch’essa interessata dalla presenza di una moschea abusiva. Riteniamo quindi che l’esposto alla Procura della Repubblica, effettuato dall’amministrazione comunale con mesi di ritardo, sia soltanto un’operazione di facciata e non di sostanza. Per tale motivo chiediamo al Comune e al Sindaco, che ne ha tutti i poteri, di avviare immediatamente le procedure per lo sgombero di entrambe le moschee, al fine di ripristinare la legalità sul territorio cinesellese. Chiediamo inoltre che, in attesa dello sgombero,  le due aree siano presidiate dalle forze dell’ordine, affinché la situazione di abuso cessi di esistere e tenendo...

 alta l’attenzione, anche considerando che siamo nel periodo di Ramadan.”

Cinisello Balsamo, 2 luglio 2014